Dalla ricerca scientifica alla pratica clinica nell’ottica dell’ottimizzazione del trattamento.

immagine

Programma:

GIORNO 5 DICEMBRE

13.00-14.00: Registrazione partecipanti

14.00-14.15: Razionale ed obiettivi del corso (R. Morea)

14.15-14.30: Benvenuto dai presidenti regionali AMD-SID (L. De Candia, Chairman: G. Fatati)

14.30-14.45: Matera: un esempio tra tradizione ed innovazione (R. Morea)

14.45-15.15: La terapia del diabete tra tradizione ed innovazione: tra nuove opportunità ed inerzia clinica (F. Giorgino)

Sessione 1 GLP-1 RAs: Evidenza scientifica e considerazioni cliniche (V. Provenzano)

14.45-17.00: Workshop paralleli

Workshop 1

L’impiego del GLP-1 RAs a partire dal fallimento del primo orale: l’esperienza italiana (R. Baratta, P. Ponzani)

Workshop 2

Efficacia del GLP-1 RAs: quali vantaggi clinici e come misurarla? (P. Daniele, S. B. Solerte)

Workshop 3

Device, settimanalità ed aderenza terapeutica. (S. Balducci, G. Felace)

17.00-18.00: Report dei gruppi di lavoro

18.00-19.00: Discussione aperta

19.00-19.15: Chiusura lavori della prima giornata. (G. Citro)

 

GIORNO 6 DICEMBRE

Sessione 2: Terapia insulinica (Chairman: A. Caretto)

08.00 – 09.00: La storia di Elisabeth (R. Giordano)

09.00 – 09.30: L’evoluzione degli analoghi rapidi e lenti: evidenza scientifica e considerazioni cliniche (R. Pappalardo)

09.30-10.30: Workshop paralleli

Workshop 1

Quali margini ci sono per un ulteriore ottimizzazione della terapia insulinica basale? (A. Fusco, L. Gentile)

Workshop 2

L’intensificazione della terapia insulinica: quali schemi terapeutici ed algoritmi per l’inizio e la titolazione dell’insulina prandiale? (B. Cresci, V. Fiore)

Workshop 3

Quando utilizzare le insuline concentrate? esperienze di utilizzo dell’analogo rapido concentrato. (R. Di Luzio, M. Manunta)

10.30 – 10.45 Coffee Break

10.45 – 11.45 Report dei gruppi di lavoro

Sessione 3: Coniugare innovazione, ottimizzazione e sostenibilità in diabetologia. (Chairman: A. Maioli Castriota Scanderbech, M. A. Pellegrini)

11.45 – 12.30: Dalla “Efficacy” al “effectiveness”: come migliorare l’aderenza e la persistenza terapeutica nella pratica routinaria per migliorare gli esiti clinici? (G. C. Tenore)

12.30 – 13.15: sostenibilità dell’innovazione terapeutica in diabetologia (L. Sciangula)

13.15 – 14.15: Light Lunch

14.15 – 14.35: discussione aperta

14.35 – 14.50: Key take aways (A. Maioli Castriota Scanderbech)

14.50 – 15.00: Verifica di apprendimento ECM

15.00: Chiusura dei lavori.

Categories: News

Leave a Reply