Il Comitato di Matera della Società Dante Alighieri presenta gli “Incontri Danteschi”

Il Comitato di Matera della Società Dante Alighieri presenta gli “Incontri Danteschi”

Dopo la celebrazione del Dantedì 2021 che ha visto il coinvolgimento delle scuole della città, il Comitato di Matera della Società Dante Alighieri ha organizzato per i mesi di aprile e maggio gli “Incontri Danteschi”, 5 eventi per celebrare i 700 anni della morte del sommo poeta Dante. Si tratta di 5 conferenze nelle quali si avvicenderanno studiosi, accademici e docenti che approfondiranno, in dialogo con il pubblico, alcuni aspetti della cultura e della fortuna del sommo poeta. Si comincia oggi 7 Aprile con il prof. Trifone Gargano, dantista e didatta, il quale illustrerà la fortuna di Dante all’interno della musica contemporanea, tempestata sempre più di citazioni e allusioni alla Divina Commedia. Si prosegue sempre sul tema musicale il 13 aprile con i docenti universitari Maria Jennifer Falcone e Michele Epifani, i quali si concentreranno sul rapporto, molto sentito da Dante e i poeti stilnovisti, tra musica (soprattutto nella forma della cosiddetta Ars Nova) e composizione poetica, un viaggio nella culturale musicale del Trecento. Sì prosegue il 24 aprile con il prof. Lelio Camassa, studioso di Boccaccio, che racconterà interessanti retroscena del rapporto tra Dante e il suo primo critico e lettore, Giovanni Boccaccio. Il 20 maggio è la volta del professor Donnarumma dell’Università di Pisa, il quale affronterà il tema del diverso e dell’ “altro” nella Divina Commedia, l’interessante interlacciarsi di rapporti tra la cultura di Dante e l’islamismo, l’ebraismo e la diversità. Concluderà questo ciclo primaverile di conferenze il 29 maggio il prof. Fjodor Montemurro, presidente della Dante di Matera, che, in occasione della Giornata nazionale della Società Dante Alighieri, terrà una lezione su Dante e il mondo greco, discutendo l’eredità del mondo ellenico all’interno della cultura medievale e della formazione del sommo poeta. Le conferenze, di taglio specialistico-divulgativo, si rivolgono al grande pubblico, e mirano ad essere una stimolante occasione di riflessione per scandagliare in maniera più attenta i contesti culturali del tempo di Dante fino alla sua ricezione antica e moderna. Appuntamento su zoom alle 18.30 nelle date indicate (previa iscrizione a [email protected]) e sul canale YouTube de “La Dante Matera – Società Dante Alighieri”.